Rallenta. È Slow Friday fino al 30 Novembre 💖

Mi chiamo Francesco, fondatore di Anema.

Provengo da una famiglia con le radici ben salde nella lavorazione artigiana ed anni di esperienza nel settore della pelletteria. Per molto tempo ho contribuito, realizzando borse ed accessori per le grandi firme del lusso internazionale.

Ho deciso di prendere la mia strada, fondando Anema, spinto da un dovere morale. Riflettendo su ciò che era il mio lavoro, ho realizzato che la moda sarebbe potuta essere diversa. Doveva essere diversa.

Mesi di progetti e ricerca dei materiali giusti hanno portato alla nascita della prima collezione, che si basa su tre principi fondamentali: etica, cruelty-free e sostenibile.

Etica, perché ad oggi lavoro personalmente alla produzione degli accessori Anema, insieme a tanti altri artigiani che considero parte della mia famiglia.

Cruelty-free, perché è un obbligo. Il prezzo da pagare per la moda non può essere dolore e sofferenza. La nostra catena produttiva non include nessun componente proveniente da animali.

Sostenibile, perché in fondo basta il giusto: niente pelle animale o pellicce. La natura ci offre tante alternative ad impatto zero ed è responsabilità di tutti utilizzarle. Di chi produce, preferendole a pelle animale o plastica e di chi acquista, facendo attenzione a non sovvenzionare chi continua a rovinare il nostro mondo.

Spero quindi che vi innamorerete delle mie creazioni quasi quanto io mi sono innamorato infinite volte nel immaginarle e realizzarle con le mie mani.

Un saluto,
Francesco Esposito